Autori - Apeiron Edizioni I la casa editrice senza confini

cart




apeiron logo
Vai ai contenuti
A    B   C    D    E    F    G    H    I    J    K    L    M    N    O    P    Q    R    S    T    U    V    W    X    Y    Z


Ciro Borrelli è laureato in scienze storiche.Nel 2013 pubblica alcune poesie nella raccolta Poeti Contemporanei con la casa editrice Pagine. E, per le edizioni Il papavero Un’altra illusione nel 2014 (illustrazioni di Roberto Carta), Racconti di un impiegato, nello
stesso anno; L’ultima vittoria nel 2015 (con prefazione di Arturo Scotto, capo gruppo di Sinistra Italiana alla Camera dei deputati), e il romanzo noir, Sauloì il male dentro nel 2016. Nel 2017 esce il suo primo saggio Peppino De Filippo, tra palcoscenico e cinepresa, edizioni Kairòs, SERIE ORO.


Renato Caiazzo, che esercita da circa quarant’anni la professione di medico‐odontoiatra si è infine deciso a mettere penna in carta principalmente perché s’era stancato
di coniugare sempre il verbo “dovere”, decidendo di passare, una volta tanto, al verbo “volere”;
non è mai troppo tardi! Infatti ha già pubblicato il primo volume della sua saga dal titolo “La profezia della Rampagnana – Il capitano Satana”.


Annamaria Di Stefano, sociologa lavora e ricerca  per le comunità Rom della città di Napoli da più di quindici anni. Si interessa del patrimonio favolistico e culturale delle comunità immigrate e ha curato insieme all'associazione "Lupus in fabula" la traduzione e la prefazione del libro di Pierre Lafforgue "Pollicino diventerà grande" edizioni Magi 2005.
Ha scritto e pubblicato numerose ricerche sociologiche nonchè la raccolta di fiabe etniche "Ancora una volta..." Apeiron Edizioni 2008.


Anita Curci, pubblicista e scrittrice napoletana, autrice di novelle ed articoli si matrice storica. Collabora con diverse riviste e con il web-magazine di cultura napoletana Napoliontheroad e Teatro.org per i quali recensisce eventi culturali e spettacoli teatrali. Tra i riconoscimenti ricevuti nel 2008 la Targa d'Onore per la Cultura - Presidenza Consiglio dei Ministri


Caterina Arciprete, L’artista partenopea si diploma all’Istituto Europeo di Design di Roma dove insegna illustrazione dal 2000 al 2002. Lavora come scrittrice ed illustratrice pubblicando diversi titoli d’arte con editori come Electa, Skira. Giunti, Artebambini. Dal 2016 è consultant Art per il magazine BiN.
Il suo lavoro pittorico segue sempre un percorso narrativo e le mostre sono spesso seguite da testi. Il suo contatto costante con New York prende il via nel 2006 con la sua prima personale ‘L’occhio di Napoli’ a cui  seguono mostre e collaborazioni...


Giovanni Canestrelli nasce a Milano nel 1947. Dopo la laurea in giurisprudenza, inizia a lavorare per la Pubblica amministrazione. Il suo ultimo incarico, prima del pensionamento, è stato quello di Dirigente della scuola regionale di Polizia locale. Sposato e con due figlie, vive da sempre a Napoli. Nel 2016 ha pubblicato il suo primo romanzo: Una casa in costiera (Tullio Pironti editore)


Marcela Ferrecio, napoletana di adozione nasce a Lima  ( Perù ),  già da giovanissima non nasconde la sua passione per le lingue ed i viaggi e "constringe" i genitori a iscriverla alla più esclusiva scuola bilingue in Lima, dove ha il piacere di conoscere la figlia dell'allora segretario delle Nazioni Unite Javier Pérez de Cuéllar Guerra, questa amicizia la proietta in un mondo internazionale (all'epoca la globalizzazione era un idea e null'alro) dove per affermare al meglio le sue capacità linguistiche decide di laurearsi ...


Gabriella Giglio, nata a Napoli nel 1970, dove continua a vivere. Laureata in Economia e Commercio, sposata e madre di tre figli.
Dalla morte del padre nel 1991 è Wealth Family Director, vive a Napoli, viaggiando tra Stati Uniti e Svizzera per lavoro e per affetti. È stata Presidente del Club Inner Wheel di Napoli Luisa Bruni dal 2014 al 2016.
Cura rubriche di Galateo per la rivista “Agorá” e per la Web RoadTv Italia. Grande appassionata di moda, lettura, teatro e cucina. Da sempre divoratrice di libri ....


Ernesto Filoso Nato a Napoli, nel 1934, in ambito di modeste condizioni, ha vissuto e incorporato negli anni le maggiori vicende del Paese, dai bombardamenti bellici al crollo della Dittatura e della Monarchia, alla Liberazione, alla Ricostruzione, al miracolo economico, agli eventi dolorosi di fine Novecento, seguiti attraverso l’osservatorio della cronaca quotidiana. Cominciò presto a lavorare nelle redazioni, Esordì ragazzo con un elzeviro su Il Giornale, fu corrispondente del Sole, arrivò secondo a un concorso della Bbc ...


Gino Giglio vive a Napoli dalla nascita ed è più facile descrivere quali paesi del mondo non abbia visitato anziché elencare quelli in cui sia stato.
Classe 1954. Imprenditore nel mondo della cartoleria, ha sempre sentito la necessità di condividere la forte passione per la musica e per ogni cosa che può rappresentare espressione di bellezza. Ha un passato da musicista, ha collaborato con testate giornalistiche specializzate e pubblicato il suo primo romanzo nel 1994.


Daniela Guidi classe ‘88, nasce a Napoli, nel quartiere Sanità, lo stesso del Principe Antonio de Curtis, in arte Totò.
Dopo un lungo percorso di studi, si laurea dapprima in Audiometria e successivamente in Audioprotesi presso la Facoltà degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente esercita la sua professione a Napoli presso l’Acustica – Centri Audioprotesici, dedicandosi con passione ...


Grace Kelso, nata nello stato americano dove tutto è più grande, il Texas. si laurea nella patria degli hipster, Austin,  e dopo un serie di esperienze come adetta stampa, mediatrice, corretrice di bozze, etc.
Nel 2010 si ritrova nel bel paese per un anno sabatico, che poi diventerranno tre nei quali si "diletta" come docente di inglese al British istitute concentrandosi sull'insegnamento dell'inglese ai bambini dai 4 ai 8 anni


Domenico Livigni è un giovane collezionista di storia del cinema e del teatro italiano del secolo scorso; in otto anni ha accumulato una vasta raccolta di fotografie originali (oltre 200 ritraggono attori/attrici/registi), sceneggiature, riviste, librie documentazioni inedite.
Vive a Napoli, dove studia Archeologia, Storia delle Arti e Scienze del Patrimonio Culturale presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Nel 2017, 15 pezzi della sua collezione sono stati esposti presso le tre mostre antologiche “Totò Genio”.


Silvana Lazzarino, nata a Roma dove vive e lavora. Dopo la laurea in lettere si è dedicata al giornalismo in qualità di critica d’arte e cinematografica.  lasciando sempre un finestra aperta sulla sua passione la poesia. Accanto alla poesia pratica lo sport come la corsa e le lunghe passeggiate all’aria aperta.
Ama leggere soprattutto di teatro e tra i film preferiti quelli legati alla commedia o al thriller.
Per lei la scrittura è un atto creativo che può nascere di getto o rielaborando aspetti del passato.


K, più che uno pseudonimo è un nome di battaglia esistenziale dell'individualità contro il mondo organizzato. Chiaro tributo al personaggio letterario di Kafka ed al suo tentativo di ribellione al determinismo sociale. Per il resto, dell'autore, è sufficiente sapere che è nato nel '68 e ha tre passioni, oltre a quelle condivise con Bertrand Russel: Il Napoli, Palermo e la Bellezza della cultura... in ogni straordinario formato


Mario Lepre, magistrato in pensione, ha scritto, oltre a testi e com­menti di cultura giuridica, il libro storico‑autobiografico che riflette il costume sociale di un certo ambiente di Roma: un percorso che termina all’età di 17 anni con la sua venuta a Napoli…Per respirare il sole... edito da Grimaldi & C.
E proprio in questa città si è appassionato alla canzone napoletana di cui ha anche interpretato parecchi brani..


Susanna Messeca, psicoterapeuta dell'età evolutiva, socia dell’A.I.P.P.I., lavora nel suo studio privato di Napoli e in un Centro dell'hinterland, dove ha organizzato laboratori della fiaba con bambini.
Ha curato con Anna Maria Di Stefano e il gruppo “Lupus in Fabula” la traduzione in italiano e l'introduzione al libro di P. Lafforgue “Pollicino diventerà grande” (Magi 2005).
Ha pubblicato articoli in diverse riviste.


Luciana Libero, giornalista, studiosae critico teatrale, è stata di rettore artistico di iniziative e festival sul teatro contemporaneo in diverse città italiane. Ha promosso gruppi e aree di ricerca come gli autori del Dopo Eduardo, ha curato saggi e monografie sulla drammaturgia contemporanea e si è occupata di politiche e legislazione dello spettacolo.
Tra i suoi ultimi saggi Il teatro e il suo Sud. Politiche, economia e linguaggi della scena italiana (Bulzoni,2008). Vive e lavora a Salerno.


Dario Nicolella, Affianca la vocazione poetica alla professione medica di oncologo. Vincitore ex aequo del III Premio Nazionale di Letteratura Contemporanea 2015 per la Sezione Poesia inedita e del Premio Emily Dickinson 2014 con la silloge Trenta poesie per Rabarama (2013) nonché finalista al Concorso E-book in Versi 2016 con Poesie delle trenta lune, è stato finalista con poesie edite ed inedite in altri premi letterari ed è presente in antologie e blog di poesia contemporanea. Ha pubblicato recentemente le raccolte Uni-versi di-versi (2014) e Poesie in alta definizione(2017)


Anna Mozzi nasce a Caserta, dove risiede. Ha due figli: David e Manuel. Dopo la Maturità Classica, essendo appassionata di filosofia esistenziale, si è iscritta al Corso di Laurea in Psicologia a Roma, istituito in via sperimentale, conseguendo la laurea con una tesi su “La creatività dei bambini in età prescolare nei quartieri popolari di Roma”.  Nella seconda metà degli anni ’70, ha ricoperto l’incarico di psicologa nell’équipe socio-psico-pedagogica della Provincia di Caserta per l’inserimento dei disabili nelle scuole. Ha frequentato, quale tirocinante, l’Ospedale Psichiatrico...


Flavia Nastasi, nata a Napoli nel 55 ha conseguito la laurea in materie letterarie nle 76; docente è stata cultrice di studi storici sin dall'età giovanile. Ha inteso sempre nei suoi scritti riassumere le conoscenze sulla storia degli arabi, cui ha dedicato diverse pubblicazioni.


Marco Pantaleo, nasce a Napoli nel '65 autore televisivo  è ideatore di "Serial Killer predatori di uomini" e di insospettabili programmi Tv. Ama pensare che "... solo chi osa è un uomo libero di poter sbagliare".


Caterina Pontrandolfo, attrice, cantante, performer, drammaturga e regista lucana. Conduce un’articolata attività artistica che sviluppa in molti ambiti espressivi: dal canto popolare (è attualmente considerata una delle voci più intense e originali del canto tradizionale lucano) al teatro, al cinema, alla scrittura, alla ricerca etno-musicologica e antropologica. Ha all’attivo diverse pubblicazioni editoriali. Ha ideato e realizzato progetti
di teatro e comunità, con particolare attenzione alle storie “minime” delle donne.


Maria Rosaria Paolella vive e lavora a Napoli. Diplomata in danza classica, è stata insegnante e coreografa in spettacoli teatrali e televisivi per i suoi allievi.
Dopo la laurea in Lettere Classiche, presso l’Università di Napoli, è stata docente di ruolo nei Licei e negli Istituti di istruzione secondaria di primo e secondo grado e ha pubblicato articoli e recensioni su temi di Letteratura Latina.
Dal 1993 si occupa di narrativa per ragazzi...


Alexandra Rendhell, antropologa, profonda studiosa di tematiche dell’esoterismo e del mistero, autrice di numerosi saggi, articoli e conferenze sull’argomento, in Italia ed all’estero. Autrice teatrale e di testi per documentari e trasmissioni televisive, ha collaborato con reti nazionali e straniere, prestando, altresì, consulenze esoteriche per produzioni cinematografi che. Co-direttore
e redattore della rivista mensile Mysterium Exoterium,
ha dedicato la sua vita allo studio ed alla ricerca degli aspetti esoterici legati alle antiche religioni...


Silvana Tranchino nata a Napoli, professoressa di Lettere a Napoli. Nel tempo libero, e non solo, segue spettacoli teatrali e cinematografici e in particolare si interessa di "fenomeni" musicali.
Da questo sua passione è nata l'idea di scrivere un libro sul cantante Sciallo "Sciallo in concerto" (edizioni Apeiron).


Paolo Trombaccia Errico Napoletano di nascita, cittadino del mondo per vocazione, Medico e scrittore o , forse scrittore e medico, Ha detto: "Con una medicina appropiata e la cura giusta puoi salvare la vita di un uomo;con una storia scritta , addirittura una semplice frase che arrivi al cuore di chi legge, puoi salvargli l'anima e la sua intera esistenza".


Irene Veglione, violinista, diplomata presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli, ha al suo attivo esperienze orchestrali e di musica da camera, nonché esibizioni da solista di musica etnica. Ha ricercato ed eseguito le musiche per la raccolta di fiabe con audiolibro “Ancora una volta” edizioni Apeiron 2006. Ha eseguito musiche di scena per spettacoli teatrali tra cui lo spettacolo “Tarik”, nella rassegna Scenario nel 1999.
Nel 2013 si è laureata in Lettere Moderne presso l’Università Federico II di Napoli.


Nieva Zanco, veneta che vive nelle terre del prosecco, benchè laureata a Trieste in scienze politiche, ha sempre preferito, per tradizione familiare, agli itinerari socio-economici quelli eno-gastronomici. è autrice di due libri di racconti che, incidentalmente, sono concepiti come delle guide gastronomiche, denominati La Consiglieria Guida Gastronomica non Convenzionale. Ristoranti che raccontano l'Italia (2016), Altri ristoranti che raccontano l'Italia (2017).
Ha in corso la redazione ...
line
paypal 1
paypal 2
Apeiron edizioni di Raffaello S.r.l. Copyright©, Viale Michelangelo 80, 80129 Napoli  P.IVA 07484120634
Torna ai contenuti